Skip to main content
reiki counseling

Il Reiki può rappresentare uno strumento aggiuntivo decisamente valido per chi svolge un’attività d’aiuto come il Counseling perché può stimolare l’empatia e la carica energetica che collega tutti noi, e può indirizzare il Counselor verso la scoperta del mondo interiore del cliente e della sua personalità ricca di sfumature, consce e inconsce.

Ormai si sa che nelle relazioni d’aiuto come il Counseling l’empatia è la conditio sine qua non per un incontro ben riuscito e che può apportare un valido aiuto al cliente.
La parola Reiki nasce dall’unione di due termini: REI, che significa “energia universale” e KI, che vuol dire invece “energia personale”.
Si tratta di un metodo di Risveglio dello Spirito, che incentiva la Crescita Personale e l’Autoguarigione. È stato scoperto grazie ad un’intensa esperienza meditativa e di illuminazione da Mikao Usui Sensei, fondatore del Sistema di Crescita Spirituale (Reiho), in Giappone intorno al 1920.
Nel trattamento Reiki l’energia viene canalizzata attraverso le mani di chi pratica la disciplina verso i 7 chakra e gli organi interni, sciogliendo i blocchi. L’energia tende a fluire spontaneamente nel corpo del ricevente nei punti dove è maggiormente necessaria. Il beneficio primario lo trae prima di tutto il corpo che viene educato o ri-educato ad attivare prontamente il suo naturale processo di guarigione, e ne trarrà vantaggio anche la sfera psichica ed emotiva che sarà immediatamente più rilassata e calma.
Se il pensiero orientale può sembrare troppo aleatorio per noi occidentali, ci può venire in aiuto la fisica quantistica che spiega quando noi esseri umani siamo composti di energia capace di dialogare con quella di chi ci sta di fronte. In questo modo la fisica quantistica si pone come ponte tra pensiero orientale e pensiero occidentale aiutandoci ad avvicinarci a quelle caratteristiche della vita spirituale che apparentemente può apparire lontana dalla nostra quotidianità.

“Tutto è energia e questo è tutto quello che esiste. Sintonizzati alla frequenza della realtà che desideri e non potrai fare a meno di ottenere quella realtà”.
Albert Einstein

Il Reiki è una tecnica priva di controindicazioni, capace di supportare qualsiasi terapia e trattamento di medicina tradizionale e naturale. Fa bene sia a chi la pratica sia a chi la riceve, proprio come il colloquio del Counseling che si basa su una co-costruzione, e fa capire alle persone il modo migliore per usare la consapevolezza come catalizzatrice della propria guarigione. Aiuta a rinforzare le difese da disturbi e malattie come mal di schiena, dolore cervicale, cefalea, tensioni fisiche ed esaurimento riattivando e accelerando i processi di guarigione naturali.
È principalmente una via di Crescita Personale, dove la verità, una volta sciolti i blocchi fisici, nutre la coscienza finalmente in grado di ampliarsi oltre i limiti imposti dalla mente (che mente!) e ci permette di intravedere la nostra luce interiore.

L’approccio al Reiki, quando è profondo e costante nella sua pratica quotidiana, ripristina con incredibile velocità l’armonia e l’equilibrio originari dell’individuo.

I cinque principi del Reiki sono:
• Solo per oggi non mi arrabbio
• Solo per oggi non mi preoccupo
• Solo per oggi sono grato
• Solo per oggi lavoro sodo
• Solo per oggi sono gentile verso gli altri

Siamo in un’epoca di grande travaglio interiore e la felicità tanto ricercata da tutti sembra essere quasi irraggiungibile. Il problema è che cerchiamo la felicità e la pace nel posto sbagliato.
Tutti la cerchiamo nel mondo esteriore, ma i veri Maestri, da sempre, ci indicano che il luogo in cui si trova la tanto desiderata felicità è molto vicino a noi, anzi è proprio dentro di noi.
La nostra essenza è puro spirito e solo riconnettendoci con esso possiamo avere una consapevolezza maggiore di noi stessi e di chi siamo. Certo, il percorso può essere lungo e difficile, fatto di alti e bassi, di momenti sereni e di attimi di tristezza, ma alla fine voltandosi indietro non si può che provare un’immensa gratitudine verso se stessi e chi ci ha guidati.
Scegliere di intraprendere un percorso di Crescita Personale e di guarigione è una delle scelte migliori che l’essere umano possa fare per se stesso. In qualsiasi modo decida di intraprenderlo.

Il Reiki può essere visto come uno strumento da affiancare al lavoro del Counselor nella scoperta del mondo del cliente e delle sue mille sfumature, consce e inconsce.

“Chi vive in armonia con se stesso vive in armonia con l’Universo”. Marco Aurelio

Carlotta Invrea

Giornalista e Counselor in formazione, sono una persona curiosa e amante dei viaggi nel mondo che ci circonda e in quello interiore. I miei studi umanistici e artistici mi hanno regalato la convinzione che l’arte in tutte le sue declinazioni possa essere una terapia efficace e un mezzo straordinario per la crescita personale, argomento a me caro da sempre.

×
Carlotta Invrea

Giornalista e Counselor in formazione, sono una persona curiosa e amante dei viaggi nel mondo che ci circonda e in quello interiore. I miei studi umanistici e artistici mi hanno regalato la convinzione che l’arte in tutte le sue declinazioni possa essere una terapia efficace e un mezzo straordinario per la crescita personale, argomento a me caro da sempre.

Latest Posts
  • rabbia al femminile
  • reiki counseling
  • ansia counselor
  • musica musicaterapia counseling

One Comment

Lascia una Risposta